Seleziona una pagina

Arredo Urbano in Liguria

Centinaia di elementi di arredo urbano per rendere ancora più bella la liguria.

Materiali di pregio

Dal legno all’acciaio zincato o corten, al calcestruzzo liscio,sabbiato o levigato….il tutto seguendo un’accurata selezione dei materiali e trattamenti all’avanguardia,

L'arredo urbano di evolve

“Nell’arredo urbano è fondamentale, a mio avviso, l’intervento artistico. Ciò richiede un lavoro di integrazione tra architetto e scultore, interessante e di stimolo reciproco, ma anche complesso e problematico”
Arnaldo Pomodoro.

Arredo urbano smart

Complementi di arredo off grid capaci di produrre energia e alimentare così svariate funzioni come l’illuminazione pubblica, la ricarica di dispositivi elettrici, il Wi-Fi, ecc

Legno

Il legno è un materiale naturale e come tale presenta sempre differenze per fiammature, tonalità o imperfezioni naturali. Anche il variare delle condizioni atmosferiche può incidere sul suo volume ma tutto ciò è estremamente naturale.

 

Acciaio

Per gli elementi di arredo urbano in acciaio a polveri, case&design utilizza alternativamente tre sistemi di zincatura a seconda di quello più adatto per spessore, forma o processo di lavorazione. I metodi sono quello di zincatura a caldo, elettrolitica a freddo o Sendzimir.

 

Corten

Per attivare la maturazione dell’acciaio corten case&design preferisce ricorrere al sistema di ossidazione mediante agenti atmosferici il cui ciclo naturale è di circa 12/18 mesi. E possibile comunque su richiesta acquistare i prodotti con un processo di “antidilavamento” pagandone un relativo sovrapprezzo.

 

Calcestruzzo

Lavoriamo il calcestruzzo da oltre sessant’anni e abbiamo imparato a dosare gli inerti al fine di dare la maggiore resistenza possibile al manufatto. Con l’aggiunta di inerti pregiati quali marmi o graniti otteniamo risultati di eccellenza nelle nostre finiture liscio architettonico, sabbiato o levigato.

 

La nostra mission

Maestri Artigiani, Materiali Pregiati e La Vostra Ispirazione

….Platone diceva:” Colui che si accosta al tempio delle muse privo di ispirazione, illudendosi che le doti dell’artigiano possano bastare, resterà per sempre un improvvisatore e i suoi versi arroganti verranno oscurati dal canto dei folli”. Siamo certi di essere circondati da tanti grandi architetti italiani e metteremo le nostre conoscenze, abilità e tecnologie a servizio della Vostra ispirazione.

La produzione custom

Grande esperienza e tecnologia all'avanguardia

Hai un progetto in mente e stai cercando un’azienda per realizzarlo?

Tanti progetti realizzati per grandi brand

Le collezioni

Nove collezioni che ragguppano centinaia di soluzioni diverse.

Cestini

Transenne

Paletti e Salvapiante

Fioriere

Dissuasori di sosta

Portabiciclette

Fontane

Panchine

Tempo libero

I nostri lavori

Le Referenze

Il nostro motto

“I dettagli fanno la differenza ma la differenza non è un dettaglio”

Richiedi un preventivo

Telefono

(393) 91.13.971

Email

info@caseedesign.it.com

arredo urbano in liguria

Era un calda giornata estiva. Probabilmente una tra le più afose. Forse l’anticiclone afrivano aveva deciso di soggiornare per più tempo nella sua città!!! Possibile, neanche nel parco immenso di cui disponeva, non riusciva a trovare un poco di refigerio. Si, c’era la piscina a sfioro con tanto di idromassaggio, ma non sarebbe stato meglio direttamente il mare? Quell’immensa distesa di acqua che avrebbe cullato i sogni della contessa permettendole di trovare lea giusta ispirazione. Pensava a qualche isola tropicale ma poi le venne subito in mente che aveva ben quattro ville in liguria!!!

La liguria e l'arredo urbano

E alora, perchè non approfittarne? Doveva assolutamente finire la collezione di arredo urbano in liguria. La scadenza dell’ esposizione a Portofino si stava avvicinando. E allora, quella splendida villa a Rapallo, con un giardino ai piedi del mare sarebbe stato stupendo!! Il massimo senza ombra di dubbio. A la liguria!!! Come diceva Wikipedia era una regione magica e bellissima!!! E allora…. subito chiamò Pippo e da Eufrasia si fece preparare le valige. Si precipitò in bagno…tutti i tailleurs di chanel le sembravano banali. Qui ci voleva assolutamente Gucci con qualche tocco di Armani.

Arredo urbano mon amour

L’arredo urbano in Liguria era una sua aspirazione di lunga data. Da tempo, quando aveva incontrato il principe Orazius ne aveva parlato. Panchine, portabiciclette, cestini e fioriere tutti splendidamente collegati in quellostile ligure sempre attuale!!! Si c’era la divisione custom che aveva già fatto qualcosa, ma sicuramente una linea totalmente dedicata era tutt’altra cosa!!! Pippo era pronto e anche le valige preparate. Doveva solo bere qualche bicchiere di Calvados per sopportare quella sciagurata autostrada Torino Savona che le portava alla mente troppi brutti ricordi. 

La liguria è sempre un sogno

Oltrepassata Savona, si sentiva forte lil profumo del mare!!! Subito pensò alle cinque terre, al golfo paradiso e ai bei momenti passati in gioventà a scorrazzare con i figli degli Agnelli. Quante risate e che bei momenti. Ma l’arredo urbano in Liguria doveva essere una priorità in questa vacanza. Certamente dnon doveva lasciare che la sua mente vagasse sulle sue case a Bordighera e ad Alassio. Ai bei momenti trascorsi a Sanremo durante il fetival. No! Ora era il tempo di pensare a fioriere, alle panchine, ai portabiciclette e alle transenne di nuova fattura e nuovo design. 

arredo urbano, il suo viaggio

Arrivata a destinazione, subito guardò gli elementi di arredo urbano che ora la Liguria possedeva. E, si….c’era tanto lavoro da fare. Una marea. In primo luogo perchè essi non si diversificavano dalle altre regioni. Tutti uguali. Sempre la stessa storia. E poi i materiali non davano la giusta importanza all’ambiente salino in cui essi venivano posti. Sole e umidità erano cattivi alleati degli elementi di arredo urbano. E poi il design? Ma dove era andato a finire? Sicuramente il principe Orazius ne sarebbe stato completamente indignato. Era il tempo che qualcuno si prendesse in carico questa missione!!!

Genova la bella

Entrò nella villa. Tutto era perfettamente in ordine. Decise di prendere carta e matita, si cambiò velocemente e scese in riva al mare dove la sua fedelissima Anastasia le aveva già predisposto un secchio con dell’ottimo champagne ghiacciato. Che splendida sensazione. Cosa si poteva chiedere di più dalla vita? L’arredo urbano poteva avere inizio e quindi decise di trovare il tempo per un po’ di meditazione. Le idee dovevano scorrere fluenti nella sua testa. Tutto doveva essere immediatamente pronto. Portofino non poteva aspettare e di li a poco, splendide panchine si sarebbero materializzate.