Seleziona una pagina

Fioriere

Acciaio.Cemento.Legno

Fioriere

12016 Peveragno (CN) ITALY

Tel: (393) 91.13.171

Richiedi Ulteriori Informazioni

Per qualsiasi informazione sui prodotti a catalogo o qualora volessi realizzarne di nuove, secondo i tuoi disegni, contattaci.

Le Nostre Collezioni

Cestini

Dissuasori di Sosta

Fontane

Panchine

Paletti e Salvapiante

Portabiciclette

Transenne

Tempo Libero

Scopri Le Nostre

Realizzazioni

Dai un’occhiata gli interventi che abbiamo effettuato nell’Italia del nord ovest. Vedere un oggetto di arredo urbano in un contesto reale ne da, a volte, un volto completamente diverso.

I MODELLI

FIORIERE

E importante abbellire e togliere un po’ di grigiore alle città. Una risposta a questa esigenza molto comune sono senz’altro le fioriere da esterno, che disposte lungo piazze, strade o aree pedonali si rivelano l’ornamento ideale per rendere più colorato e piacevole l’ambiente circostante.
Le proposte del nostro catalogo variano a seconda dei modelli, delle dimensioni e dei materiali utilizzati, come il legno, il cemento, il metallo la ghisa. Anche per le fioriere ricordiamo, in caso di particolari esigenze, la possibilità di richiedere un prodotto custom made.

Fioriere, le belle

La primavera era oramai esplosa. Forse come non mai, quello era un anno particolarmente fiorito. In primo luogo perchè faceva caldo. In secondo luogo a causa degli intensi piovasche precedenti. Sicuramente era uno spettacolo guardare la natura. La contessa Minuto era estasiata. Tutti quei colori!!!! E se fossero incorniciati in magnifiche fioriere? L’idea la solleticava. Arrredo urbano, la collezione non poteva sicuramente non averne!!! Pensare di dare lustro anche ad arredo urbano Torino, arredo urbano Cuneo e arredo urbano Piemonte era cosa più che degna. E allora? Subito all’opera a realizzare qualcosa di fantastico. I ricordi delle visioni con il principe Orazius erano ancora molto vivivdi. Di materiale ce n’era a sufficenza Avrebbe realizzato qualcosa di magnifico, ne era certa.

I preparativi

La contessa minuto decise prima di mettersi all’opera di visistare i luoghi di infanzia. Il piemonte e quindi Torino e Cuneo erano i luoghi ideali!!! Forse tutta la bellezza di quelle città Le avrebbe trasmensso un po’ di magia per rendere il lavoro unico. Scese giù in terrazza. Da essa si potevano ammirare oltre alla piscina tantissimi cespugli fioriti. Il grandissimo parco all’inglese infatti era dissaminato di mille piante e di centinaia di fiori diversi. Quanto era stato perspicace il babbo, quando lo aveva realizzato. Passeggiava tranquilla sul bordo piscina pensando ai materiali con i quali realizzare le fioriere. Adesso andava molto di moda l’acciaio corten, ma anche il calcestruzzo e gli altri metalli sarebbero stati ugualmente bene. E le forme? L’arredo urbano si basava sulle forme e Lei ne avrebbe create di bellissime!!!! 

L'azione

Vestita di tutto punto decise di partire. I capelli erano impeccabili, il vestito anche. L’autista la stava aspettando tra i canti degli uccelli che risuanavano piacevolmente nel parco della sua tenuta.