Seleziona una pagina

TRANSENNE

Acciaio.

TRANSENNE

12016 Peveragno (CN) ITALY

Tel: (393) 91.13.171

Richiedi Ulteriori Informazioni

Per qualsiasi informazione sui prodotti a catalogo o qualora volessi realizzarne di nuove, secondo i tuoi disegni, contattaci.

Le Nostre Collezioni

Cestini

Dissuasori di Sosta

Fioriere

Fontane

Panchine

Paletti e Salvapiante

Portabiciclette

Tempo Libero

Scopri Le Nostre

Realizzazioni

Dai un’occhiata gli interventi che abbiamo effettuato nell’Italia del nord ovest. Vedere un oggetto di arredo urbano in un contesto reale ne da, a volte, un volto completamente diverso.

I MODELLI

Transenne, le mitiche

La contessa Minuto si era già svegliata. Non erano ancora le 11 del mattino e già aveva spalancato gli occhi!!! Forse perchè riteneva quella giornata del tutto particolare. Probabilmente l’eccitazione che l’aveva accompagnata per l’intera giornata precedente non si era ancora placata. E già, il Louvre in persona aveva mandato il direttore per chiederle di poter esporre i suoi elementi di arredo urbano. Avrebbero realizzato dei nuovi padiglioni nei quali le sue opere di design avrebbero fatto bella mosta. ma come fare? Le transenne, indispensabili in una collezione che si rispetti non erano ancora pronte!!! Bisognava far colazione con due bicchieri di Calvados e poi si poteva incominciare.

L'arredo urbano Piemonte

Questa comunque era certamente un’occasione. Anche la sua collezione che sfilava in mezzo mondo non si era ancora dotata di transenne. Ne l’arredo urbano piemonte in prima analisi. Questo era un grande handicap di cui lei era perfettamente an conoscenza. Ma neanche l’arredo urbano Torino non esponeva nulla. Era come indossare un tailleur di Chanel e non portare un tacco 12. La cosa la spaventava non poco. Chissa che figuraccia la scorsa settimana ad Hon Kong. E poi, se il principe orazius mai lo avesse saputo….che fare? Subito scese nel salone delle cerimonie e si draiò sul divano che l’aiutava con la meditazione e la concentrazione.

Arredo urbano Cuneo e le Transenne.

Ma c’era di più. Ad Alba, il mese prossimo sarebbe sfilata l’intera sua collezione e questi elementi di arredo urbano si sarebbero assolutamente dovuti proporre. Forse che mancasse qualcosa nella perfezione? Probabilmente si sarebbe fatta ghigliottinare come Maria Antonietta ma tutto doveva essere sicuramente perfetto.